Il Sole 24 Ore

La frenata degli emergenti condiziona la ripresa globale

Per la settima volta consecutiva dal 2012, l’Fmi rivedrà al ribasso le previsioni di crescita dell’economia mondiale per l’anno in corso e il successivo. Il neocapo-economista, Maurice Obstfeld, lo spiegherà ai 188 ministri delle finanze e governatori di banche centrali che si raduneranno a ...

continua a leggere l'articolo  »

Per poter sfogliare questo e gli altri articoli di Il Sole 24 Ore scarica l'applicazione sul tuo iPad dall'app.Store